Dentisti al Verde: Studi Dentistici Eco-Friendly

Odontoiatria Verde

Lo Studio Dentistico Verde è  un modo ecologicamente amichevole di esercitare l’odontoiatria. Esso implica l’utilizzo di metodi e macchine per ridurre i rifiuti, risparmiare energia e diminuire l’inquinamento. Oltre a contribuire a proteggere l’ambiente può anche aiutare a risparmiare tempo e denaro. Un numero crescente di dentisti stanno prendendo misure per aiutare a salvare l’ambiente e ogni minimo accorgimento aiuta.

Attualmente la quantità di rifiuti generati da studi dentistici in tutto il mondo è incredibile e una grande quantità di acqua ed elettricità sono sprecati ogni anno. L’odontoiatria verde aiuta a identificare misure semplici che dentisti e loro pazienti possono prendere per ridurre gli sprechi e risparmiare energia.

Ecco alcuni esempi conosciuti di odontoiatria-verde :

  • Risparmiare energia

Gli studi dentistici utilizzano una quantità enorme di energia elettrica, ma questo potrebbe essere ridotto con alcuni tipi di macchine invece di altre, spegnere le luci utilizzando sensori di movimento e sostituire le lampadine tradizionali con le versioni a basso consumo energetico.

  • Risparmiare l’acqua

Gli studi dentistici utilizzano parecchia acqua su base annua. Questo è solitamente il risultato di un uso inappropriato da parte di titolari e dipendenti dello studio. Semplicemente chiudendo il rubinetto oppure installando un sensore per l’apertura e la chiusura durante il lavaggio, farà risparmiare una grande quantità di acqua, questo ridurrà le bollette mensili e un contributo positivo per l’ambiente.

  • Ridurre le radiazioni

Il passaggio al digitale raggi X, piuttosto che i raggi X convenzionali riduce la quantità di radiazione inviata nell’universo fino al 90 per cento. La qualità delle immagini è migliore e anche i dentisti possono salvare una quantità enorme di soldi perché non hanno più a stampare i raggi X su carta. Con il passaggio al digitale a raggi X, si stima che ogni intervento di chirurgia dentale evitarebbe lo smaltimento di circa 200 litri di sostanze tossiche come il fissatore dentale dei raggi X e oltre 7.200 fogli di piombo in un periodo di cinque anni.

  • Riciclaggio

Molti materiali e oggetti che si trovano comunemente in chirurgia di un dentista può essere riciclato, tra bicchieri di carta o plastica, carta, riviste, rifiuti in generale. Il riciclaggio aiuta a ridurre i costi e tagliare gli sprechi.

  • Usare la tecnologia

Oggi molte aziende dipendono dalla tecnologia del computer per fare i conti, tenere una contabilità clienti, fissare appuntamenti, comunicare con i clienti e le altre società, pagare bollette, servizi bancari online e molte altre importanti funzioni di tutti i giorni. Gli studi dentistici stanno facendo sempre più affidamento sui computer, ma alcuni stanno ancora usando documenti cartacei, libri e carta, il che significa una notevole quantità di carta utilizzata. Utilizzo di banche dati on-line per i dati dei pazienti, un sistema di appuntamento on-line e un sistema di pagamento on-line potrebbe contribuire ad eliminare l’uso di carta e renderà il sistema più efficiente ed accurato.

Leave a Reply

Leggi articolo precedente:
Trattamento di una Parodontite Apicale – un Nuovo Approccio

La procedura Apexum è un nuovo approccio per il trattamento delle lesioni periapicali, ed è' stato progettato come un passo...

Chiudi